Il Bilancio Partecipativo per una Milano senza barriere

Mercoledì 30 Agosto 2017

Il Bilancio Partecipativo riconosce un bonus del 10% ai progetti che contribuiscono effettivamente ad una maggiore accessibilità, non solo architettonica, del vivere urbano.

 


Partendo dalla convizione che una città accessibile sia una città più intelligente, più bella, più divertente per tutti, uno dei criteri premianti per i progetti del Bilancio Partecipativo della città di Milano è relativo all'accessibilità, non solo architettonica, del vivere urbano.

 

Sabato 9 settembre si terrà un incontro dedicato al tema, con Lisa Noja, delegata del Sindaco alle politiche per l'Accessibilità, e Lorenzo Lipparini, Assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data del Comune di Milano. Parteciperanno inoltre l'Associazione Luca Coscioni, l'architetto Giulio Ceppi che pensa e crea spazi urbani a barriere zero. L'incontro sarà inoltre occasione per presentare lo stato d'avanzamento del progetto OpenRampette, l'iniziativa che vede impegnata amministrazione, commercianti e progettisti per disegnare un ecosistema urbano accessibile.

 

 

Dove e quando
Sabato 9 settembre, dalle ore 10.30 alle 13.00, Acquario Civico (Viale Gadio, 2).

Qui il link per l'accredito: http://milanosenzabarriere.eventbrite.it?s=78295537