Made4you, coprogettare e condividere progetti di Design for Care

Mercoledì 21 Marzo 2018

Open and inclusive healthcare for citizens, based on digital fabrication: il Programma Horizon2020 finanzia Made4you, un progetto di OpenDot e altri 7 partner europei per sviluppare una piattaforma che raccolga e documenti soluzioni open in ambito healthcare, connettendo maker e persone con disabilità.

 

Made4you è un progetto di 3 anni, fino al 2020, che ha l’obiettivo di creare una comunità allargata di maker, professionisti del settore healthcare, persone con limitazioni fisiche, caregiver, donor e cittadini, per co-progettare e condividere soluzioni reali a bisogni specifici.

Il progetto vede una partnership formata da  aziende a università, Fab Lab, centri di ricerca per l’innovazione sociale, associazioni. L’obiettivo comune è lo sviluppo di una piattaforma aperta, contenitore di “careables” , ovvero progetti di Design for Care, accessibili e riproducibili.

 

Ci sono aree di bisogno non coperte dal sistema della cura tradizionale, che a volte offre prodotti o servizi standardizzati, troppo costosi o difficilmente adattabili. Come spesso accade, quando mancano le risposte sul mercato, le persone cercano soluzioni (sempre più spesso online) e si auto-costruiscono oggetti che possono migliorare significativamente la qualità della loro vita.


È proprio in questo contesto che si inserisce il progetto Made4You, e il ruolo di OpenDot è quello di creare, perfezionare e condividere soluzioni all’interno della piattaforma careables.org, facilitando la documentazione dei progetti grazie al coinvolgimento di utenti, caregiver e healthcare professional nel processo.

 

Per farlo, OpenDot si occuperà della disseminazione del progetto sul territorio locale e attiverà percorsi di community engagement. Un aprima iniziativa, presentata a Milano il 22 marzo 2018, è Hackability@Milano, lo User Group di co-progettazione per far incontrare il mondo del making e del design con le esigenze delle persone con disabilità, un laboratorio permanente insediato al Milano Luiss Hub for makers and students.
Lo User Group si incontrerà ogni primo giovedì del mese, dalle 19.00 alle 21.00 a partire dal 6 aprile.
L’invito a partecipare è esteso a tutte le persone alla ricerca di soluzioni che non trovano, ai professionisti dell’healthcare che voglio contribuire allo sviluppo delle idee, a maker, designer, ingegneri e sviluppatori interessati a co-progettare soluzioni utili e a chiunque sia interessato al tema.

 

Oltre a OpenDot, tra i partner del progetto c’è anche Fondazione TOG, centro milanese per la riabilitazione di bambini colpiti da patologie neurologiche complesse, con cui sono stati sviluppati già svariati progetti negli ultimi tre anni.
Gli altri partner di progetto sono: Zentrum für Sozial Innovation (A), Waag Society (NL), Global Innovation Gathering (D), Fab Lab Berlin (D), Wevolver (UK) e KU Leuven Centre for IT & IP Law (BE).

 

Enti e spazi:

Milano Luiss Hub, Via Massimo D'Azeglio 3, 20154 Milano

Open Dot, Via Tertulliano 70, 20137 Milano, tel 02 36519890
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  opendotlab.it