Smart Ageing Prize, una call per premiare tecnologie che promuovano la vita attiva

Mercoledì 13 Dicembre 2017

Nella Silver Society le ICT rappresentano uno strumento molto potente per supportare l’autonomia delle persone in età e per favorire la loro partecipazione alla vita sociale e di relazione. Il programma europeo AAL e Nesta aprono una competizione, con un budget da 50.000 euro, per premiare soluzioni coprogettate con gli utilizzatori finali.


 “Prodotti e servizi che utilizzano tecnologie digitali innovative per supportare le persone anziane a partecipare pienamente alla vita sociale”. Questo il principale obiettivo di Smart Ageing Prize, una competizione arrivata alla seconda edizione, promossa dal programma europeo AAL (Active and Assisted Living), in collaborazione con il Challenge Prize Center di Nesta. Il Premio vuole identificare in Europa le soluzioni ICT più promettenti per l’invecchiamento attivo e in salute.
Il premio supporta 12 idee di business attraverso incentivi finanziari e mentoring, mentre le tre idee vincenti si aggiudicano tre premi, da 35.000 euro, 10.000 euro e 5.000 euro.


In linea con il programma AAL la call si rivolge a progetti maturi, in grado di portare sul mercato i prodotti entro 18 mesi dal termine della competizione. Fattore qualificante è il tema della coprogettazione: i progetti devono coinvolgere gli utilizzatori finali nella identificazione, nello sviluppo e nella sperimentazione di tecnologie che promuovano la vita sociale; sono invece escluse dal premio tecnologie e prodotti per le cure mediche e per la cura delle persone anziane.


Il termine per presentare le proposte è il 30 marzo 2018.


Il programma AAL (Active and Assisted Living) nasce dalla considerazione che l’invecchiamento della popolazione sta aumentando a un ritmo senza precedenti: entro il 2060 un europeo su tre avrà più di 65 anni. Sono quindi necessari approcci tecnologici innovativi che soddisfino le esigenze e le aspirazioni degli anziani e delle loro famiglie, per continuare a condurre una vita indipendente e svolgere un ruolo attivo nella società, a casa, al lavoro, nella formazione e nella comunità.


INFO: ALL Europe

AAL Challenges