Il progetto GIOCABILE, videogiochi 4 all

Venerdì 12 Novembre 2021

Magari non tutti gli educatori possono essere d’accordo sul fatto che il videogioco debba essere un diritto di ogni bambino, ma sicuramente questa idea è sostenuta dalle bambine e dai bambini stessi. Così fondazione Cariplo, sin dall’inizio del progetto CREW, si è posto il problema di favorire l’accessibilità dei giochi elettronici. È nato così GIOCABILE, un gioco per bambini con disabilità neuromotorie “che favorisce il potenziamento delle competenze e delle capacità attraverso il gioco e il divertimento con gli amici e in famiglia”. Nello sviluppo del progetto si è posto l’accento sul divertimento, sulla socialità e sulla collaborazione nel gioco…un vero gioco, insomma!!

 

 

 

Le caratteristiche 

 

• GIOCABILE è avventura, fantasia, divertimento.

• GIOCABILE è design 4 all: è un gioco pensato e realizzato per bambini con disabilità neuromotorie, che può essere utilizzato con divertimento da ogni bambino.

• GIOCABILE è software, è accessibile e personalizzabile: prevede tre diverse difficoltà di gioco (facile, standard e difficile) e le impostazioni sono modificabili in qualsiasi momento della partita affinché video, audio e velocità possano essere adeguati alle capacità di ogni singolo giocatore.

• GIOCABILE è hardware: sono stati realizzati un guanto e un cubo, due smart objects che rendono possibile l’attività di gioco anche a bambine e bambini con capacità motorie limitate. Inoltre è compatibile con Xbox Adaptive Controller.

• GIOCABILE facilita la collaborazione. Nella modalità multi-giocatore i bambini devono collaborare attivamente per la buona riuscita del gioco, conquistando insieme l’accesso al livello o al mini-gioco successivo. Il questo modo vengono messe in risalto le risorse positive di ogni giocatore.

 

La coprogettazione e il team di progetto

 

per la realizzazione di GIOCABILE, come per tutti i progetti di CREW, si sono confrontate le competenze e le esperienze di imprese, ricercatori, medici, riabilitatori, familiari, associazioni, tutti nodi di una rete che interagisce con la persona con disabilità e che potrebbe sostenerla: 

  • Fifthingenium, impresa di sviluppo ICT;
  • Fightthestroke, associazione familiari;
  • Fondazione IRCCS Ca’ Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, per la clinica;
  • STIIMA - Sistemi e tecnologie per il manifatturiero intelligente del CNR, ICMATE - Istituto di Chimica della Materia Condensata e Tecnologie per l'Energia del CNR, per la ricerca;
  • Associazione La Nostra Famiglia, per la ricerca, la clinica, la riabilitazione. 

Test e sperimentazione

 

Il gioco è stato sperimentato nell’ambito del Fight Camp 2021 ed è ancora per qualche mese in fase di test.

 

Tutte le informazioni>>>GIOCABILE.ORG