L'Abilità gioca da vent'anni, ma non basta

Lunedì 11 Ottobre 2021

A partire dalla Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia, per L'abilità il diritto più importante per ogni bambino è quello del gioco. Da 20 anni l’associazione sviluppa ricerca sul gioco, inteso come piacere e non come terapia, e sulla sua accessibilità perché è fondamentale per lo sviluppo psichico, emotivo e cognitivo di ogni bambino con disabilità.
E da questa continua ricerca L’Abilità sta codificando - insieme ai ricercatori dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca - un metodo scientifico che possa essere ripreso anche in altre realtà per far sentire ogni bambino con disabilità protagonista del gioco


Nell'intervista a Radio24, per il programma di scienza Darwin, Carlo Riva de L'Abilità racconta l'importanza del gioco nella vita di tutte le bambine e i bambini e  l'esperienza dell'Associazione su questo tema con il servizio dello Spazio Gioco. 

 

I bambini partecipano alle attività di gioco insieme ai loro compagni e agli educatori, sperimentano capacità sconosciute, giocano con leggerezza e spensieratezza in uno spazio e un tempo pensato, curato e strutturato per consentire loro di stare bene e divertirsi.
L’équipe educativa dello Spazio Gioco segue i ritmi, i graduali percorsi di crescita e cambiamento dei bambini nel tempo e, attraverso riunioni settimanali, progetta un percorso strutturato nel lungo periodo che sostiene e migliora le loro abilità ludiche.
Il gioco, infatti, è l’attività attraverso cui tutti i bambini crescono ma, a causa delle sue limitazioni funzionali, nel bambino con disabilità fatica a emergere e a svilupparsi. Per questo allo Spazio Gioco l’équipe educativa, attraverso una metodologia educativa specifica, crea le condizioni per permettere a tutti i bambini accolti di giocare, per offrire loro uno spazio di benessere e quindi di crescita, strutturando spazi e tempi e adattando il materiale e i giochi alle capacità di tutti e di ciascuno.


Anche per le famiglie lo Spazio Gioco è un punto di riferimento importante. Accompagnano il bambino in uno spazio dove può socializzare, dove è felice, perché non ci sono molti altri contesti in cui può relazionarsi con i suoi coetanei. E questo si ripercuote anche sul benessere della famiglia: allo Spazio Gioco i genitori scoprono i giochi più adatti ai loro bambini, così da replicarne alcuni a casa per divertirsi tutti assieme e far crescere la loro relazione anche attraverso il gioco.

 

 

INFO: L'Abilità ONLUS